Il navigatore.

15 09 2008

Garmin Street Pilot 320 Europa

Ho acquistato questo navigatore un paio d’anni fa, era il periodo che si trovava a metà prezzo con i punti Esselunga, a me avanzano sempre, quindi l’ho acquistato al volo.

Mi è stata data in dotazione anche l’antenna esterna, non l’ho mai utilizzata sull’auto, ma ad aprile 2008 l’ho fatta installare sul camper.

Non ho notato un gran che di miglioria di ricezione, tant’è che lo uso spesso così, senza attaccarla, mettendolo nella staffa sul vetro.

Certo è che la mancanza della tecnologia SiRFIII si sente, ma lo terrò presente per il futuro, per ora funziona benissimo.

Unica accortezza, visto il “togli-metti” continuo, è pulire bene il vetro e la ventosa, prima di ogni applicazione. (Caratteristiche tecniche)

In questi anni ho potuto constatare che riesco a caricare circa 25.000 POI o PDI, rigorosamente dal sito www.poigps.com, per questo ho pensato di avere due profili di POI diversi, uno per l’auto (con autovelox, dissuasori, metropolitane, sorpassometri, ecc.) ed uno per il camper (con campeggi, aree di sosta, aree di parcheggio, camper service, ponti bassi o stretti, fontanelle, ecc.), questo per evitare di appesantire la memoria interna con informazioni inutili.

Tutti i POI sul Garmin sono caricati sulla memoria interna, la SD esterna serve solo per caricare le mappe, il 320 ha in dotazione un DVD con le mappe di tutta Europa, diciamo la parte ovest e centrale, perchè per l’Europa dell’est è un pò più approssimativo.

Il DVD l’ho aggiornato al 12/2006, poichè il primo anno era gratuito, per il prossimo aggiornamento, visto che dovrò pagarlo, aspetterò di fare qualche altro viaggio importante, così da avere la situazione ultima possibile.

All’inizio convertivo i POI io direttamente dall’estensione TomTom (.ov2) in Garmin (.csv) (istruzioni), oggi si trovano su quel sito già comodamente pronti all’uso, basta darli in pasto al programma POILoader e vengono caricati in un attimo, così come in un attimo provvedo a controllare l’aggiornamento del software interno, così da eliminare eventuali bugs rilevati.

Devo dire che avere il navigatore non significa non guardare la cartina, anzi, è bene controllare sempre la strada che si fa, però posso affermare con tranquillità che spesso questo strumento mi ha evitato della strada inutile e con il camper non è cosa da poco.

Sarà anche altrettanto ovvio, ma quando scendo dal camper, così come dall’auto, non lascio mai installata neanche la staffa vuota, così come metto via anche il filo dell’alimentazione.

Informativa legale sui POI Autovelox:

Domanda:I navigatori satellitari che indicano la postazione di autovelox e degli altri strumenti di controllo della velocità sono uguali agli anti-autovelox? Sono legali oppure no?

Risposta: La polizia stradale specifica che una sentenza della Corte di Cassazione la n. 12150 del 24 maggio conferma (così come previsto dall’art. 45 del Codice della Strada), il divieto di utilizzo dei cosiddetti anti-autovelox. Con questo termine, si intendono quegli strumenti che interferiscono con in buon funzionamento dei misuratori di velocità. L’uso illecito di tali strumenti si configura anche quando il conducente dispone solo dell’apparecchio senza che questo lo avverta della presenza del posto di controllo. Il divieto pertanto non riguarda i navigatori satellitari che invece dispongono della localizzazione degli autovelox e che segnalandone la presenza invitano il conducente alla prudenza. Questo anzi è un obiettivo perseguito anche dalla Polizia di Stato che proprio per cercare di garantire maggiore sicurezza sulle strade ha deciso di pubblicare sul sito le mappe di autovelox, tutor e altri strumenti che controllano la velocità. Per chi utilizza invece i dispositivi che interferiscono con la strumentazione della Stradale la multa prevista va da 742 a 2.970 euro (oltre che alla confisca dell’oggetto). Attenzione quindi a quanti vi propongono, vendendovi questi oggetti, un affare o un modo per risparmiare. (fonte P.S.)

Caratteristiche tecniche del navigatore.

20/09/2008


Ho acquistato un’antenna esterna bluetooth da utilizzare con il nuovo cellulare, così posso trovare le coordinate satellitari per ricavare poi le google-maps da inserire.

Caratteristiche tecniche dell’antenna.

1/09/2009

Finalmente mi è arrivato l’aggiornamento delle mappe europee, richiesto e pagato nel 30/6/2009, ma è arrivato solo a fine agosto; questo mi ha costretto ad andare in Grecia con le mappe ridotte a circa il 70% e vecchie di 3 anni.

Costo € 75 ordinate per forza sul sito http://www.garmin.it (assistenza tel 02 36699699).

Bye  Maurizio


Azioni

Information

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: