Combattere il freddo.

29 09 2008

Devo dire che per il momento sto seguendo delle mie idee, più che delle mie conoscenze vere e proprie, data la mia poca esperienza in materia, quest’anno cercherò di portare queste idee sul campo.

Stavo considerando il copricabina integrale della Larcos, ma per il momento ho desistito, un pò per il prezzo non certo economico (€ 163 per i soli vetri, o € 355 completo), un pò perché non so ancora, in caso di sosta libera, se possa venire considerato “non idoneo” e quindi inutile.

E’ normale che la dispersione maggiore del caldo sarà dalle finestre e dalla cabina di guida, gli oscuranti termici con la ventosa da applicare all’interno sui vetri non può essere considerata una buona protezione.

Allora ho provveduto ad un ripiego più economico, ho acquistato 5,5 mt. di oscurante termico a 7 strati (€18,24 al mt., compresa Iva), un minimo di sconto, ed ho speso € 99, poi ho acquistato 34 mt. di nastro di cotone nero in cotone alto 5 cm. per la bordatura (€. 17).

Ho ritagliato le varie coperture, tutte interne, da applicare tra le zanzariere delle 8 finestre, ho considerato una ampia copertura da posare sotto il materasso matrimoniale della mansarda, ho previsto anche una copertura da porre sull’accesso alla cabina, dietro la tendina divisoria già esistente.

Marta è stata bravissima ad eseguire la bordatura con la macchina da cucire, operazione non complessa in se, ma di difficile attuazione, date le grandi dimensioni delle pezzature più ingombranti e la composizione del materiale che non agevola i movimenti.

Il lavoro finito è stato ottimo, adesso aspetto il verdetto della messa in pratica, previsto per il We del 4-5/10/2008 a Zurigo.

Le misure in cm.:

Sotto materasso : 160 x 210
Tenda separa cabina : 130 x 160
Finestra seitz : 120 x 50
Finestra scorrevole : 120 x 50
Finestra cucina : 60 x 50
Finestra bagno : 60 x 50
Finestrina letto castello 1 : 60 x 18
Finestrina letto castello 2 : 60 x 18
Finestrina mansarda 1 : 60 x 18
Finestrina mansarda 2 : 60 x 18
Un oscurante finito.

Un oscurante finito, con la parte interna.

La finestra piccola.

La finestra piccola.

Il lavoro sulle altre finestre.

Il lavoro sulle altre finestre e la parte argentata esterna.

Il giaciglio pronto.

Il giaciglio pronto.

Ovviamente è presente di serie una stufa Truma S 3002 p con accensione piezoelettrica e ventola di areazione Trumavent che sembra funzionare egregiamente. Caratteristiche da listino:

  • 3400 W Potenza calorifica
  • 30 – 280 g/h Consumo di gas
  • 9,8 kg Peso

Ho anche un boiler Truma da 10 litri per l’acqua calda, ma ancora non ho avuto occasione di sfruttarlo per bene, l’acqua fredda non ci da fastidio … anzi.

L’etichetta del boiler.

Per evitare il congelamento delle grigie, penso che userò il sistema “sale fino”, da sciogliere un pò nei lavandini ogni tanto, così da lasciare delle tracce di sale anche nei tubi.

Sicuramente, finito questo primo inverno 2008, riuscirò ad essere più preciso su quelle cose che per ora sono solo “delle idee”.

21/12/2008

Acquisto di 2 bombole da 15 kg di propano puro, presso Centro Edile di Vimercate al costo cad. di € 24,40, in più cad. € 8,50 di cauzione che mi verrà restituita al momento della riconsegna, ho anche scoperto con piacere che ci stanno nel vano bombole previsto, perfettamente e senza nessuna fatica d’inserimento.

Le bombole da 15 Kg. cadauna.

Le bombole da 15 Kg. cadauna.

Ricordo che è assolutamente vietato, dai regolamenti (scarica il PDF) trasportare e/o detenere le bombole nell’abitacolo, nel garage o nel gavone, di qualsiasi dimensione siano, comprese quelle piccole da 3 o 5 kg.

L’unico posto in un camper abilitato al trasporto è l’apposito gavone in materiale resistente, forato e ventilato anche all’interno e ben separato dall’abitacolo.

Le misure del gavoncino delle bombole:

  • lo spazio esterno per infilarle: cm 25 x 60,5
  • lo spazio interno che le accoglie: in cm (alt 79 x prof 35 x larg 80)

Ricordiamoci che la sicurezza non va mai in vacanza! (norme UNI)

14/03/2009

Ho acquistato dal concessionario le ventosine per fare aderire gli scuri alle finestre, a € 8,50.

Le ventosine.

Le ventosine.

25/07/2009

Ho acquistato, sempre al Centro Edile di Vimercate, una bombola da 15 Kg di propano, lì hanno solo quel tipo di gas, per la somma di € 26,60.

Tanto che c’ero, ho provato a pesare la bombola vuota (Kg. 16) e la bombola piena (Kg. 36), non tanto per scoprire che sono realmente 15 Kg. di propano, ma per avere un esempio dei pesi e così potermi regolare in futuro.

Ho ancora l’altra bombola da 15 Kg. già iniziata, ma non ho idea di quanto gas ci sia dentro, ora potrò pesarla e scoprirlo.

In Grecia andremo con una piena da 15 Kg. ed una da 10 Kg. già iniziata, penso sia a metà e dovrebbe bastare, considerando che il consumo estivo del frigorifero da 60 lt., ad una temperatura interna media, è stimato per 19 gr. di gas ogni ora, quasi 500 gr. al giorno, una bombola da 10 kg. ogni 20 giorni, senza contare l’uso dei fornelli e l’eventuale boiler o stufa {cit. Vita in Camper N.°37, 07/2009}.

10/05/2010

Oggi ho restituito la bombola (vuota!) da 10 kg, visto che non avendo più i figli al seguito, non dovrò più lottare con il peso, utilizzerò sempre le due bombole da 15 kg. l’una, ovviamente ho ricevuto in cambio la cauzione di € 8 data a suo tempo.

14/07/2010

Ho acquistato una bombola da kg 15, sostituendo une delle due vuotata questo inverno, il costo è stato di € 33,34 iva del 10% compresa; ho chiesto anche il prezzo di quella da kg 10: € 28,48.

21/01/2011

Sostituito una bombola da kg. 15 al costo di € 33,61, iva del 10% compresa.

20/07/2011

Sostituito una bombola da kg. 15 al costo di € 33,34, iva del 10% compresa.

31/8/2015

Sostituito una sola bombola di propano puro, da 15 kg. al costo di € 38,13, iva del 10% compresa.

Bye  Maurizio


Azioni

Information

26 responses

30 09 2008
Claudio

Ciao,
ho letto il tuo sito e mi complimento con te per la tua voglia di condividere con gli altri la tua passione!
Per il freddo e la pioggia, se i tuoi profili in alluminio degli sportelli e del gavone sono già di quelli con la scanalatura centrale, mi permetto di consigliarti di inserirvi una gomma (2 euro al metro e con 14 mt li hai fatti tutti) di chiusura, eviti così che entri acqua, diminuisci gli spifferi, etc… bada solo di lasciare verso la parte bassa un’apertura di scolo per l’eventuale ristagno… io sul mio lo ho fatto è funziona… l’idea la puoi vedere già realizzata sui nuovi ARCA.
Ciao e buoni km!

1 10 2008
maurito54

Grazie Claudio del consiglio, però penso che questo lavoro sia stato già fatto dal precedente proprietario, visto che quando apro o chiudo il gavone sembra che sia sottovuoto, e poi di acqua ne ho presa una marea e fin’ora non ho avuto infiltrazioni, in ogni modo terrò conto anche di questo aspetto.

Bye Maurizio

8 10 2008
pasquale

Ciao,dove hai preso quelle coperture?sembrano molto buone,ho appena preso un camper usato un po vecchiotto come prima esperienza e vorrei usarlo per andare a sciare.Mi potrebbe servire fare quel lavoro che hai fatto tu,grazie in anticipo e complimenti per il lavoro fatto.

9 10 2008
maurito54

Come ho detto anche a Margherita nella sezione “Multimediale” e come ho scritto qui sopra, il materiale utilizzato è del semplice “oscurante a 7 strati”, in rotoli con altezza di 160 cm., venduto a metri da qualsiasi rivenditore di accessori per camper, di solito presso i maggiori rivenditori di camper.

Io l’ho acquistato presso il rivenditore Auro (http://www.aurocaravan.it/), solo perchè era vicino a casa.

Ne ho acquistati mt. 5, 50, consentendomi così di ottenere le superfici necessarie, poi mia moglie ha pazientemente cucito con la macchina la bordatura.

Non se esistono degli oscuranti interni già pronti e di quelle misure, ma so che così ho sicuramente risparmiato, ottenendo un duplice obbiettivo, ottimizzare i costi e sentimi più vicino al mezzo e poi sono all’interno, senza dover uscire per avere la luce del giorno.

Buon lavoro e buoni chilometri!

Bye Maurizio

9 10 2008
renzo

ma la parte argentata d’inverno da che parte la devo mettere?
Ciao e grazie

9 10 2008
maurito54

Come per gli altri scuri della cabina, la parte argentata va sempre all’esterno.

Bye Maurizio

9 10 2008
Daniele

Ciao, vedo che hai un Rimor SuperBrig…..il mio è un 678 del 2002…..penso che farò lo stesso lavoro che hai fatto tu per le finestre……il problema io l’ho verificato anche in mansarda, lato esterno, quello della finestra, io ho risolto il problema della parete fredda a contatto con la coperta o con la spalla mettendo un materassino in neoprene da una decina di euro, quelli che trovi alla Decathlon da mettere sotto i sacchi a pelo……non si forma condensa, e non ti congeli le spalle……comunque proverò la soluzione del multistrato alle finestre….
Ciao Daniele

10 10 2008
maurito54

Ciao Daniele, hai perfettamente ragione, per questo ho lasciato uscire la copertura da sotto il materasso fino a coprire il lato esterno della mansarda, vedi la fotografia nella sezione L’interno.

Bye Maurizio

16 10 2008
Daniele

Ciao Mauro, io l’inverno scorso avevo provato a chiudere con dello stiroform l’apertura che c’è sotto il materasso dove non c’è il tavolato……se ne avevi l’idea, non lo fare, io pensavo di isolare la mansarda ulteriormente, ti si forma solo condensa e basta……per quest’inverno metterò un sacco a pelo di quelli utilizzati dalla protezione civile,sono grossi e in lana internamente con le fodere in cotone, tengono caldo e traspirano…..li metterò tra le doghe e il materasso…….
hai mica per caso installato o intenzione di installare un riscaldatore a gasolio?
Magari, mandami una email a cielele@libero.it—-ciao Daniele

16 10 2008
maurito54

Non so se quel Mauro a cui chiedi risposta sia io (a volte mi hanno chiamato anche Mauro) o uno degli altri 2, ma per quello che mi riguarda sono ancora ben là dal pensiero di un riscaldatore a gasolio, in futuro … chissà.

Sotto il materasso ho messo il multistrato, ormai il lavoro l’ho fatto e ne vedrò il risultato, semmai terrò conto del suggerimento, ho anch’io un paio di sacchi a pelo spessi.

Bye Maurizio

20 10 2008
lunamao

è quasi sempre vero che i consigli … si devono dare SOLO se richiesti!
pur tuttavia vista la mia ….ahime!! oramai trentennale esperienza un consiglio lo voglio dare lo stesso..dopo di che… fate vobis
leggendo sento di qualcuno che dichiarandosi alle “prime armi” intende fare le sue esperienze nel periodo invernale!
SBAGLIATO!!!
la mia esperienza, dovuta anche perchè come secondo lavoro, ho prestato il mio servizio come venditore in una grossa ditta di vendita camper (questo anni fa!).
Dicevo ho imparato che la gente NON preparata o meglio inesperta perchè priva di periodi di W.K. o meglio di lunghe vacanze estive che si imbarca su W.K. o peggio ancora lunghe vacanze invernali…..ha come conseguenza che una grossa percentuale “getta la spugna” a fine inverno!!!
le ragioni, pensandoci bene, sono di facile comprensione:
-una cosa è il periodo mite, con le giornate lunghe dove prevalentemente uno vive “fuori”…magari in costume da bagno!!
-altra è rinchiudersi magari in 4!! alle 16:00 del pomeriggio perchè fuori comincia ad essere buio e freddo!! …ed avere quattro “completi” da scii (tute, giacche, mombut ecc.) …magari da asciugare perchè bagnati!!!
non facciamo poi il caso (normalissimo) che purtroppo “geli” qualcosa!!

Io in passato sono andato anche in quota…intendo livigno piuttosto che saint-moritz dove la temperatura notturna scendeva abbondantemente sotto i -20°..ma chiaramente avevo un mezzo che già conoscevo bene!!
Ecco perchè mi permetto di “sentenziare” consigli!!
allora qualcuno potra obbiettare:
ma se io ho comprato il camper in autunno… (il periodo migliore per acquistare meglio ..+ scelta e minor prezzo!!!)
….NON posso fare la stagione invernale??
Si! dico io!!
sapendo già bene i “disagi” a cui vai incontro!!
…escudendo persone “amiche” (rigorosamente SOLO i figli!!!!)
e sopratutto per un periodo al massimo tre giorni alla volta!!
e vi spiego il perchè: se durante la notte il termometro scende magari anche a meno 25°… ma dalle 10:00 fino alle 14:00 del giorno seguente ci fosse un CALDO sole…la notte seguente va ancora bene!!
ma se, come generalmente accade, il giorno dopo quella fredda notte!! il termometro NON supera i + 4° o + 5° ….la seconda notte diventa “dura” ..e una eventuale… terza ancora peggio!!!

20 10 2008
maurito54

Non preoccuparti Lunamao, fai bene a precisare, altrimenti del resto a che servirebbero le altrui decennali esperienze.

Per gli altri non so, personalmente, da aprile 08, ho cercato di sfruttare ogni occasione possibile per uscire con il mezzo, proprio per cercare di farmi la gavetta necessaria.

Con l’arrivo dell’autunno ho reputato poi di dover iniziare a masticare un pò di freddo, un pò per volta, so bene che con le avversità meteorologiche non c’è da scherzare e di sicuro quest’anno non andrò a -20, o almeno cercherò di evitarlo e l’uscita di Zurigo è proprio servita a questo scopo.

Questo è il motivo per cui io sto cercando di comunicare in questo spazio, a chi vuole leggere, le mie esperienze da profano, non certo per istigare chicchessia a fare un passo più lungo della gamba, ma so che c’è sempre chi potrebbe gradire un punto di vista diverso.

Per ora il grande obbiettivo è vedere se riesco a programmare il capodanno da qualche parte, ma prima voglio vedere “che freddo che fa” e come posso combatterlo.

Bye Maurizio

23 10 2008
Melandroweb

ottimi consigli per gli amanti del campeggio, complimenti

23 10 2008
maurito54

Grazie Melandroweb, però più che consigli, direi miei pareri personali, è giusto che ognuno si faccia la propria esperienza, così poi da condividerla e, perchè no, magari migliorarla grazie al confronto con altri suggerimenti.

Bye Maurizio

2 02 2009
Marcello

Ciao Maurizio, ottime le tue realizzazioni,
mi permetto solo di consigliarti che il riflettente degli oscuranti termici è ideale se applicato sui vetri della cabina, mentre invece se lasciato di giorno con il sole sulle finestre in plastica le fessurizza e gonfia.
In quel caso basterebbe girarlo verso l’interno la parte più scura e si evita che la parte riflettente rovini le finestre.
Te lo dico perchè ci sono passato, in realtà sulla finestra mansarda anteriore avendo poi girato il verso comunque la lastra di vetro chiaro-azzurrino della Seitza mi ha letteralmente bruciato la fettuccia di bordatura all’oscurante termico.
Quindi concludendo……
Vanno benissimo ed isolano bene di notte, di giorno con il sole forte è preferibile toglierli.
Buon fai da te!
Marcello

2 02 2009
maurito54

Grazie Marcello per il suggerimento, hai fatto bene a precisare, le esperienze di ognuno di noi sono importantissime per tutti e questo è anche un pò lo spirito di questo Blog, condividere il più possibile, soprattutto per evitare danni.

Terrò presente la tua esperienza, c’è da dire che di solito utilizzo queste coperture solo in inverno, ma è anche vero che forse in montagna, in una giornata particolarmente assolata, potrebbe anche capitare ciò che dici, considerando poi che la copertura in mansarda è pressoché fissa.

Se avrò novità, stai certo che le pubblicherò volentieri.🙂

Bye Maurizio

20 11 2009
ramon

Ciao,
non riesco a scaricare il pdf che citi a proposito del gas all’interno del camper.
Sull’argomento mi pare che non ci sia grande chiarezza, però andando a logica mi torna che tu non possa UTILIZZARE bombole in camper se non stivate nell’apposito vano, ma non credo che tu non possa TRASPORTARLE. Altrimenti vorrebbe dire che tute le volte che vado a comprare le bombole gas per la casa in montagna sono fuorilegge? Qui dice di no
http://forumpompieri.freeforumzone.leonardo.it/lofi/Trasporto-bombole-gas/D7508040.html

Tu hai maggiori informazioni in merito?
ramon

20 11 2009
maurito54

Ciao Ramon,
mi scuso per la momentanea difficoltà, ora dovrebbe essere risolto, in ogni modo questo è il nuovo link:
http://www.ac.infn.it/ingegneria/Trasporto_Bombole.pdf

E’ vero, c’è una deroga per:
I trasporti di gas effettuati da privati, quando le merci sono confezionate per la
vendita al dettaglio e sono destinate al loro uso personale o domestico, o alle
loro attività ricreative o sportive.

Però sui camper bisogna trasportarle negli appositi spazi e non nei gavoni.

Bye Maurizio

20 11 2009
ramon

Grazie Maurizio,
adesso ho visto il documento.
Però continuo a ritenere che la questione sia come viene interpretata la norma!
Perché se è vero che le bombole nel Camper devone essere installate negli appositi spazi (installate) è pure vero che esserno assimiltai ad auto/furgone per il trasporto cose io ho ben diritto di andare a comprare le bombole per la cucina di cara ed utilizzare il camper per il trasporto. In questi termini non credo che il trasporto in gavone possa essere considerato diversamente dal trasporto nel bagagliaio auto.
Che poi il buon senso sconsigli di avere 10bombole nel gavone sono d’accordo, ma tenersi la scorta di 2kg non ritengo che possa costituire un problema.

ciao
ramon

20 11 2009
maurito54

Stai attento però Ramon, un conto è se vai a prendere 2 bombole da portare a casa nelle vicinanze (auto o camper che sia), un altro è andare in vacanza con 2 bombole di scorta nel gavone, se ti beccano, ti sanzionano di sicuro.

Poi, ovvio, ognuno fa come crede.🙂

Bye Maurizio

29 07 2010
Lorenzo

Eccomi anch’io a cercare confronto sui freddi invernali. Ma tra i metodi x controllare il freddo è così importante coprire le finestre in polimetacrilato? Mentre trovo molto d’aiuto la divisione cabina-cellula (direi indispensabile x temperature intorno ai -20 per più giorni), non mi è chiara l’importanza degli scuri sulle altre finestre. Ad oggi, tra prove e confronti, mi ero chiarito le idee tra i vari accorgimenti x l’uso invernale (c’è un bellissimo post su COL con un pò tutti i metodi), ma non avevo mai letto dell’utilizzo di detti scuri.
A seguito di prove conno senza denotate molta differenza?
Lorenzo

29 07 2010
maurito54

Sì, Lorenzo, la differenza c’è e si sente, come di cevi tu, proprio con le alte temperature.

In effetti se ci pensi, lo scambio termico avviene proprio nei punti più deboli: le finestre.

E’ come se si continuasse a riscaldare, mentre il caldo se ne va proprio dalle finestre, mentre in questo modo, rimane racchiuso nella cellula, soprattutto con la separazione con la cabina di guida.

Bye Maurizio

30 07 2010
Lorenzo

Propano puro, divisione cabina cellula con tessuto a 7 strati e velcro/bottoni automatici, scarichi aperti con sotto il secchio (anche se ho provato a tenerli chiusi e non ho probl coi serbatoi riscaldati), bocchette aria cruscotto chiuse, griglie sotto portiere cabina chiuse con nastro, gasolio artico, antigelo liquido lavavetri, e, se non erro, basta così. Tre inverni sulle Alpi, anche in alta quota (1800mslm) con temperature molto rigide, senza problemi, in libera anche x una decina di giorni. Non ho mai visto nessuno con gli scuri su finestre cellula. Detto tutto ciò voglio sottolineare che la cosa mi interessa seriamente xè nonostante gli accorgimenti che uso io, più di 5-6gg di autonomia gas non li raggiungo (ovviamente parliamo di temp rigide e non certo di -10 notturni o giu di li). Però un’altro dubbio: non aumento la condensa sulle finestre con quegli scuri?
Lorenzo

30 07 2010
maurito54

Perfetta tenuta Lorenzo, io purtroppo non ho il doppio fondo e secchio o non secchio, a -15 sotto mi gela.

La condensa si forma quando c’è molta differenza di temperatura, tra dentro e fuori, pertanto se la finestra è “chiusa” allo scambio termico, se ne forma meno.

Noi all’interno della cellula stiamo sui 15°-18° max, altrimenti la notte rimane al minimo, giusto per non far gelare i tubi; ovvio noi non abbiamo i bambini, che magari la notte si scoprono ed il nostro piumone funziona benissimo.

Questa è stata una mia idea, formata leggendo molti post su CoL, il fatto che non ne vedi in giro, penso sia perché bisogna cucirseli da soli e non tutti ne hanno voglia.

Bye Maurizio

3 08 2010
Lorenzo

ottime le tue considerazioni:
credo che le condizioni termo-igrometriche interne tra la mia situazione e la tua siano molto differenti. Non ho mai misurato l’umidità interna ma coi bimbi e con fuori -20 notturni io all’interno sono intorno ai 18-20 serali x averne comunque non meno di 15-17 alla sveglia (condizioni tenute nascoste alla moglie che vorrebbe tenere più alto!). Questo sommato alla ovvia maggiore umidità credo che possa fare la differenza. Il mattino io ho condensa sulle finestre in mansarda e nel fondo della canalina della finestra scorrevole. Ciò capita solo con temperature molto rigide effettivamente.
Gli scuri come i tuoi mi piacerebbe tu li testassi x 4-5gg con -20 notturni e temp sempre sotto lo zero anche di giorno o comunque prossime allo zero. Ti dico così xè sarebbe un ottimo test x la soluzione da te ideata. Potendo l’aria umida infilarsi tra lo scuro e la finestra dovrebbe brinare la superficie interna della finestra. Se ciò non avviene è xè riesci a posizionare lo scuro in modo ermetico e allora il sistema è vincente.
Comunque sei un grande. Io non riesco a dedicare tanto tempo al fai da te.
Ti lascio con un pensiero plenair: venerdì notte ho sostato in cima al passo San Marco (alta Val brembana) in completa solitaria a 1992mslm…spettacolare! Se puoi scappa su con Marta, se col camper sopra le vette e sopra le nuvole! Bella esperienza.
Ciao Maurizio.
Lorenzo

7 08 2010
maurito54

Ciao Lorenzo,
scusa se non ho risposto subito, ma è che sono in Sardegna e non sempre la chiavetta prende.

Vedrò se questo inverno riuscirò a fare il test, intanto ti ringrazione per la tua pazienza nella lettura ed il tuo giudizio, oltre alla dritta per la sosta in alta solitaria, cosa che avevo in mente da tempo e prima po poi riuscirò.

Per il momento ti saluto da Porto Pino, c’è della musica che non ci fa dormire, ma in fondo siamo in vacanza, no?

Buone cose … a presto.🙂

Bye Maurizio

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: