L’onda

20 11 2009

19/11/2009 – L’onda (Die Welle – Gansel)

E’ un film del 2008 che visita sapientemente i dubbi e le necessità ideologiche dei giovani di quest’epoca e dei meno giovani, ma soprattutto le fragilità mentali.

Nulla ha a che fare con il movimento studentesco italiano degli ultimi anni, ma piuttosto credo che voglia dimostrare una ricerca per comprendere i ragazzi.

Ho trovato ammirevole l’impegno dell’insegnate che vuole fare emergere dalle mente dei suoi alunni l’azione, piuttosto che l’essere passivi.

Non è il primo film in cui i ragazzi prendono a cuore l’insegnante che li comprende e li aiuta a crescere, però qui troviamo come una buona intenzione di far crescere i ragazzi, si tramuti in qualcosa di ben diverso e pericoloso.

Se si segue attentamente, il film fa riflettere molto su come i ragazzi, e non solo, riescono a farsi manipolare; soprattutto poi se si considera che la storia è ambientata in una Germania, che ha da tempo sempre un occhio di riguardo e di timore per il suo triste passato.

I protagonisti sono bravi ad interpretare il loro ruolo, riescono a coinvolgere bene lo spettatore, fin dall’inizio, nonostante il difficile ambientamento (il cast ed il trailer).

Da vedere in silenzio e poi commentare alla fine, soprattutto con ragazzi adolescenti (voto 7).

Le locandine, i cast, i trailer sono stati tratti dal sito tematico www.mymovies.it,
mentre le recensioni sono solo personali punti di vista.

Bye   Maurizio


Azioni

Information

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: