Avatar.

8 02 2010

7/02/2010 – Avatar (James Cameron)

Che questo sia un film dal battage pubblicitario elevato, è fuori discussione, che la trama “buoni contro cattivi” non sia un mistero … pure.

Però, da perfetto incompetente in materia filmografica, mi è piaciuto, non solo per gli effetti 3D, neanche così tanto esasperati, ma anche dall’insieme di citazioni più o meno velate a film, del regista o di altri, che nel corso della visione è inevitabile trovare.

James Cameron non ha certo bisogno di commenti particolari, soprattutto da chi come me non se ne intende, però a me è piaciuto trovare i macchinari umanoidi di trasporto, già ben presenti nel suo Alien, così come suoi riferimenti alla Fantascienza da lui percorsa.

Ho trovato buonissima l’idea di far coincidere il personaggio maschile Jake Sully con un marine disabile, in carrozzella, ideale per saper gestire al meglio un Avatar nel mondo esterno, seppur alieno.

Nella trama ci sono tutti, il cattivone militare, la bella selvaggia Neytiri, inevitabilmente figlia del boss alieno, i complici delle due fazioni, però una cosa ho trovato davvero formidabile: la presenza delle montagne fluttuanti, per me tratto dal perfetto gioco sparatutto per PC Half Life, e purtroppo apprezzabile solo da chi ha potuto giocarci negli anni 1998 a seguire, anche negli altri due episodi (il cast ed il trailer).

Inutile dire che gli effetti 3D sono stati la ciliegina sulla torta per dare quella visione molto particolare, di un mondo sconosciuto ed affascinante, che rispecchia in pieno ciò che sulla Terra ormai stiamo continuamente violando.

Unico appunto per me negativo, il regista avrebbe potuto evirare frasi stereotipate, sull’amore che ha prevalso sulla sua missione, poteva essere una buona svolta sui dialoghi (voto 7).

Le locandine, i cast, i trailer sono stati tratti dal sito tematico www.mymovies.it,
mentre le recensioni sono solo personali punti di vista.

Bye  Maurizio


Azioni

Information

4 responses

11 02 2010
elprefo

…. ma siete come Ilaria e Mattias….. non vi perdete un film…..
bravi… bravi
ciao Isidoro

11 02 2010
maurito54

Fai presto tu a dire: “Non vi perdete un film”, per me sono sempre pochi e sono tantissimi quelli persi … una tristezza per il mio spirito cinefilo.😦

Ma questo era imperdibile, mi ha ricordato le notti passate a fare, non solo il gioco citato, ma anche quelli prima, quando la fantasia galoppava tra cuffie e monitor e tutto intorno era buio pesto.🙂

Bye Maurizio

19 02 2010
Diomede917

Ciao Mao,
ti lascio il mio commento
Anno 2154, la terra è un paese malato e la fonte energetica che potrebbe salvarla si trova nel “New World” Pandora. Una colonia di uomini è presente sul pianeta e per interaggire con gli abitanti del luogo (Na_VI), unendo DNA umano con quello alieno, crea degl Avatar.
Questo è l’incipit conosciutissimo dell’ultimo film di James Cameron, la sensazione che ho avuto appena finito di vederlo è stata la stessa di Titanic. Il giudizio è frutto di una media. Nel film con Di Caprio era tra prima e dopo la collisione con l’iceberg, in Avatar tra la storia e l’immagine. L’impianto narrativo non brilla di originalità, il canovaccio ricalca Pocahontas e possiamo vederci Apocalypto, L’ultimo dei mohicani e Un uomo chiamato cavallo (sicuramente degli ottimi film) di contro da un punto di vista visivo il film è un trip psicadelico puro stile anni ’70.
Cameron colpisce nel segno, ci cattura ci porta dentro e capisci che il vero Avatar sei tu spettatore. La visione in 3D è vitale per vivere il film anche se 2h e 40 sono un po troppo per i mie poveri occhi.
Diciamo 7+/7,5

19 02 2010
maurito54

Ciao Pietro,
perfetti i riferimenti con gli altri film, direi ineccepibile il riferimento con l’Uomo chiamato cavallo.

E’ vero, alla fine è lo spettatore il protagonista, a me il 3D non ha dato fastidio per nulla, ma è vero che c’è chi alla fine aveva i conati (indovina chi?).

La tecnologia dovrà migliorare ancora, per diventare un vero stile di visione.

Grazie!

Bye Maurizio

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: