Il discorso del Re.

14 02 2011

10/02/2011 – Il discorso del Re (Tom Hooper)

Mi è piaciuto molto vedere questo film, di chiara ambientazione storica, dove si racconta un angolo di storia pressoché sconosciuto ai molti, me compreso.

Questa è la storia di com’è sorto al trono Giorgio VI, padre di Elisabetta II, un re che ha saputo condurre il suo popolo in guerra, prima con la sua voce e poi con la sua presenza.

Il fatto che lui fosse il secondogenito e per giunta balbuziente, non è un particolare da poco, anzi, la balbuzie è proprio il difetto che l’ha reso più simile alla gente comune e quindi più comprensibile dallo spettatore.

Grande rilievo ed aiuto è stata la moglie Lady Elisabetta Lyon (l’attrice Helena Bonham Carter), che gli è stata sempre vicina, preoccupandosi anche personalmente di aiutarlo a risolvere il suo problema; così com’è stato geniale l’intervento del logopedista Lionel Logue, un australiano per giunta neanche medico.

Per me, tutte queste piccole particolarità messe assieme, hanno fatto il personaggio prima e poi il film, degno di grande interesse, soprattutto considerando l’importanza e la delicatezza del momento storico: l’entrata in guerra contro la Germania di Adolf Hitler.

Gli interpreti sono stati grandi e sempre all’altezza del loro ruolo, a partire dal protagonista Colin Firth (il futuro re Giorgio VI), Geoffrey Rush il logopedista, entrambi sempre al di sopra di tutti, così come Timothy Spall (Winston Churchill), sempre con la battuta pronta a salvaguardia della nazione (il cast ed il trailer).

Il ritmo non è stato sempre all’altezza, forse a tratti è stato un pò lento, ma nell’insieme si può considerare un film degno di nota ed interesse, oltre ad essere una storia vera, è stata raccontata con i toni giusti: divertente a tratti, più serio in altri momenti, ma sempre con l’attenzione verso la storia (voto 7).

Le locandine, i cast, i trailer sono stati tratti dal sito tematico www.mymovies.it,

mentre le recensioni sono solo personali punti di vista.

Bye Maurizio


Azioni

Information

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: